Prototipare su carta

Prototipare su carta significa rendere dinamico uno sketch-wireframe. Un singolo wireframe di per sè NON è un prototipo. Un prototipo è interattivo è per tanto deve rappresentare uno scenario.

Vantaggi del prototipare su carta

  • Veloce e non necessita skill tecniche: un prototipo può essere realizzato in breve tempo e con molta facilità. Questo rende i prototipi su carta ideali per testare le idee, nelle prime fasi del progetto.
  • Economico
  • Team-building: disegnare i prototipo in maniera congiunta, permette di affiliare i membri del team al progetto e allinearli rispetto allo sviluppo dell’idea
  • Le annotazioni possono essere fatte direttaemente sul prototipo

Svantaggi

  • non è realistico e richiede agli utenti uno sforzo di immaginazione
  • gestione delle modifiche macchinosa (forbici/gomma/colla etc..) e non propagabile da uno sketch all’altro

Simulazione dell’interattività

Una volta che il flowchar e i wireframe sono chiari, per poter costruire il prototipo, quando si sta lavorando su carta, l’interattività si può strutturare in vari modi:

  • simulazione completamente off-line. In questo caso la sessione di test necessita di un assistente che conosca il flusso di interazione. Si invita l’utente a cliccare come se il device fosse vero, e ad ogni passaggio l’assistente provvede a modificare le schermate
  • simulazione digitale. Si fotografano i wireframe e si collegano tra loro attraverso un software per gestire i flussi. Ecco un esempio realizzato con popApp.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.